L’Assemblea ha inizio alle ore 21,20. Presenti tutti i Delegati e i Membri del Sinodo pastorale.
L’Assemblea elegge a
Presidente Rev. Roberto Rosso
Segretario Verbalizzatore Alessandra Marinacci.
 
 
Il Presidente dichiara costituita l’Assrmblea ed invita i presenti a discutere e deliberare sul seguente
 

Ordine del Giorno

1) Aggiornamento iter formazione Statuto (Falasca)
2) Definizione delle prossime quote associative
3) Relazione sul meeting ICUU 2016 (Sudbury)
4) Migliorare Presenza sui Social Media
5) Progetto Colomba
6) Serate Culturali
7) Varie ed Eventuali
 
1) Il Pastore Falasca, responsabile dell’iter che, grazie al costituendo Statuto, porterà alla ufficializzazione della CUI come Associazione religiosa, espone tutti i passi necessari  come le autorizzazioni e le registrazioni da effettuare.
Ci sono tempi stretti da rispettare e procedure complesse ; inoltre vi è una spesa piuttosto ingente da sostenere per una Comunità piccola che accoglie molti membri che, per motivi anche seri, non possono pagare una quota fissa.
Il costo è di 300 euro e si aggiunge alle spese “fisse”. Tuttavia tutti concordano sul fatto che avere un riconoscimento pubblico sia necessario; i Ministri registrati potranno svolgere la propria missione spirituale in ambiti per ora preclusi, se non ricorrendo a escamotages, come l’assistenza spirituale nelle carceri e negli ospediali Per incompatibilità tra i vari ruoli il Pastore Falasca, all’atto di costituzione ufficiale non sarà più Presidente della CUI; il suo ruolo verrà ricoperto da un altro Membro, scelto per l’esperienza nella Congregazione. L’Assemblea stabilisce di indire un incontro a metà novembre a Bologna in cui, oltre a per celebrare il giorno Sacro dedicato a Ferenc David, verranno svolti alcuni degli adempimenti burocratici più urgenti
2) Si propongono alcune attività di fundraising per avere gli introiti necessari; Si discute sulla possibilità di eliminare le quote associative per chiedere offerte libere estese a tutti ; questo sistema viene usato in altri Paesi, da noi è più complicato dato che gli UU sono ancora poco conosciuti. Senza il discrimine delle quote di adesione formale sarebbe a anche complicato stabilire chi abbia diritto di voto. Si rinvia ogni decisione sulle quote ad una prossima riunione sul fundraising da tenersi entro fine ottobre.All’incontro prenderà parte Elena Bacigalupi, ci spiegherà un sistema per ottenere delle entrate via web.La ringraziamo fin da ora per questo prezioso contributo.

3) Rev .Sudbury ci espone gli aspetti più importanti emersi nel corso dell’Assemblea dell’ICUU a cui ha partecipato; inoltre ha avuto importanti colloqui personali con dei Responsabili UU.
Entro breve tempo la CUI viene invitata a presentare una lista di richieste  di carattere non economico, sulle quali ottenere super ottenere un supporto concreto dall’ICUU. Alcuni dei punti possibili sono: reperimento//scambio di materiale utile, più coinvolgimento e più informazione sulle attività internazionali in cui l’ICUU è impegnata; aiuto nel cercare una Partner Church, aiuto nell’individuare alcune figure di ministri e membri di congregazioni estere, disposti, in un’ottica di partnership, a condividere esperienze quotidiane e riflessioni.
4) Tutti i Membri concordano sul fatto di dover e voler mantenere alto il livello dei contenuti, semplificando la forma.
Questo sarà un impegno di tutti; per avvicinare il mondo dei giovani si userà, dopo un adeguato “rodaggio”, Youtube.
Il Rev. Sudbury invierà un manuale per la redazione di contenuti mediali e fornirà, per i primi tempi, opera di supporto passo dopo passo. La segretaria scrivente dà la propria disponibilità, sebbene abbia bisogno di supporto per la gestione dei primi contenuti.
5) G.Milo relaziona sulle ultime attività del Progetto Colomba, fornendo materiale che testimonia concretamente l’attenta opera di rassegna stampa, il supporto alla scuola di Kinshasa e la donazione alla Croce Rossa per il terremoto di Amatrice. L’Assemblea si complimenta col delegato per l’ottimo lavoro svolto.
6) Viene presentato il ciclo delle serate culturali, che inizierà ad Ottobre, ed avrà come giorno di riferimento il Lunedì.
7) Nulla da discutere
 
Non avendo altro da discutere e deliberare l’Assemblea si chiude alle ore 11.15, con numerosi progetti in mente e molto desiderio di realizzarli.
 
Il Presidente: Rev. Roberto Rosso
Il Segretario Verbalizzatore: Alessandra Marinacci.
 
Annunci